Calici al Belvedere – 98° Sagra dell’Uva di Marino: un evento organizzato dal Comune di Marino e Idee in fermento, dedicato alla degustazione delle migliori cantine del territorio, che si svolgerà all’interno della 98^ Sagra dell’uva di Marino.

Sagra dell’Uva di Marino

Gotto d’oro partecipa alla Sagra dell’Uva di Marino fin dalle prime edizioni, un evento simbolo del Comune di Marino da quasi 100 anni.

La Sagra dell’Uva di Marino si tiene tutti gli anni la prima domenica di ottobre. Nasce, nel 1925, da un’idea di Leone Ciprelli per festeggiare l’anniversario della Battaglia di Lepanto del 1571 e la ricorrenza della Madonna del Rosario. Il centro della città di Marino si veste a festa con i tipici balconi addobbati e la musica che accompagna gli ospiti della sagra, ai quali i marinesi offrono i loro prodotti tipici – l’uva e il vino – con il “miracolo delle fontane che danno vino“.

L’idea della festa nacque per rilanciare economicamente la città di Marino. Ciprelli volle associare i fatti più importanti e tradizionali che erano in relazione con il mese di ottobre e Marino: la vendemmia ed il vino, importante fonte economica della città, ed il principale avvenimento storico la vittoria della Battaglia di Lepanto.

Si scelse di festeggiare la sagra la prima domenica di ottobre nel ricordo della vittoria della Battaglia di Lepanto avvenuta domenica 7 ottobre del 1571 nel mare greco del golfo di Lepanto dove la flotta cristiana della Santa Lega, nella quale Marcantonio Colonna fu luogotenente, riuscì a battere la flotta moresca e fermare definitivamente l’avanzata turca in Europa.

L’idea di far sgorgare il vino dalle fontane di Marino fu ripresa da Leone Ciprelli da l’antica pratica di usare le statue e le fontane per versare il vino durante le feste del casato dei Colonna che erano famosi per i loro eccessi e lo sfarzo delle loro feste. Quindi Leone Ciprelli ripristinò, come detto, l’uso delle “fontane che danno vino” e istituì il corteo storico del trionfo di Marcantonio Colonna che uscendo da Marino si reca a Roma a ricevere gli onori dal Papa, come è rappresentato nel palazzo di Paliano.

L’evento

La terrazza panoramica Belvedere sarà di nuovo protagonista di 4 giorni rivolti alla promozione delle aziende vitivinicole più gettonate. I vini dei Castelli Romani saranno serviti da sommelier professionisti che accompagneranno gli ospiti alla scoperta di luoghi, vitigni e storie della tradizione enologica del luogo.

Venerdì 30 settembre
ore 18.00: apertura banchi assaggio
ore 19.00: Masterclass “La coltura della vite, la cultura di un territorio” a cura di Roberto Libera e dell’Ass. Idee in Fermento
ore 21.00: sax live music
ore 24.00: chiusura banchi di assaggio

Sabato 1 ottobre
ore 18.00: apertura banchi assaggio
ore 19.00: Diventare sommelier in 3 mosse. Guida semplice alle tecniche di degustazione.
ore 21.00: dj set live music
ore 24.00: chiusura banchi di assaggio

Domenica 2 ottobre
ore 18.00: apertura banchi assaggio
ore 19.30: Come ti abbino il vino. Il vino giusto per ogni pasto.
ore 21.00: Sax live music
ore 24.00: chiusura banchi di assaggio

Lunedì 3 ottobre
ore 18.00: apertura banchi assaggio
ore 21.00: Sax live music
ore 24.00: chiusura banchi di assaggio

Vini Gotto d’oro in degustazione

Abbiamo scelto, per Calici di Belvedere, due vini di punta della nostra linea Settantacinque75, un bianco e un rosso DOC simbolo del nostro territorio:

Marino Doc Superiore 2021

La DOC di Marino, un vino bianco dall’aroma intenso di frutta fresca, con sentori di ginestra e gelsomino. Gusto deciso con persistenza amarognola, sapido e armonico.

Castelli Romani Doc Rosso 2021

La DOC dei Castelli Romani, un vino rosso fruttato e intenso, con sentori di ciliegia e lampone. Gusto fresco e armonico.

Nel nostro stand sarà presente una delle box del progetto ETICO, per la raccolta di qualsiasi tappo in sughero. 

Vieni a scoprire Gotto d’oro a Calici di Belvedere – 98° Sagra dell’uva di Marino 2022

Quando: 30 settembre/ 1-3 ottobre 2022 – dalle ore 18.00
Indirizzo: Belvedere – Largo Oberdan 00047 Marino (RM)
Per maggiori informazioni: Facebook