Un mondo migliore è possibile: brindiamoci su! Verde come la speranza, verde come la solidarietà, verde come la nuova vita di Gotto d’oro: “Prosit!”

Green è sinonimo di armonia cosmica. Gotto d’oro ha scelto di percorrere con la massima decisione possibile la via dell’eco-sostenibilità e dell’eco-compatibilità nella sua nuova stagione. Così il compleanno numero 75 della cantina di via del Divino Amore è coinciso con un brindisi a cuore e mente aperti verso il mondo, verso gli altri. Una condivisione reale, sociale, con l’ambiente e le persone che ci vivono accanto. Tutto ciò gustando un buon bicchiere di Gotto d’oro e di Vinea Domini, ben consci che una storia lunga tre quarti di secolo è trascorsa anche per cercare questa rinnovata dimensione capace di unire eccellenza nella qualità, equi profitti e sostenibilità ambientale.

Nuovo ciclo produttivo eco-sostenibile

È così che è nato il nuovo ciclo produttivo, immaginato e registrato su canali di massima sintonia con un’idea di crescita e sviluppo capace di coniugarsi con quella che è la reale necessità di progresso da praticare per il bene di tutti e di ciascuno. Ad ogni livello del percorso produttivo, che per una cantina si compone di quattro valori fondamentali, legati ai consumi energetici, ai consumi idrici, all’impegno di materie prime e materiali, generazione di rifiuti e di materie prime seconde.
La nuova Linea Settantacinque75, infatti, vede l’utilizzo di materiali sostenibili, da bottiglie di vetro più leggere, etichette e cartoni certificati FSC, tappi in sughero 100% riciclabili.
Con l’utilizzo di questi tappi Gotto parteciperà al “Progetto Etico”, nato dalla volontà di Amorim Cork Italia (fornitore tappi sughero): un nuovo modello di economia circolare mirata alla raccolta e al riuso virtuoso di qualsiasi tappo in sughero.

Risparmio idrico ed energia fotovoltaica

Più in generale c’è da sapere che Gotto d’oro opera grazie ad un valido impianto fotovoltaico collegato alla rete nazionale. Le risorse idriche utilizzate nel processo produttivo, dalle operazioni di sanificazione della cantina, al lavaggio delle attrezzature fino al risciacquo delle bottiglie, derivano per circa il 90% dai pozzi e per il restante 10% sono prelevate dall’acquedotto.

Riciclo Tappi: il sociale come mezzo e fine di sostenibilità

Una armonia totale che per funzionare deve essere virale. Dove una mano lava l’altra ed entrambe rendono più pulito e vivibile il mondo, tanto dal punto di vista ambientale, quanto da quello sociale.
Per questa ragione il fornitore dei tappi di sughero che opera con Gotto d’oro, Amorim Cork Italia ha firmato di recente una convenzione con Assohandicap Onlus di Marino. Il connubio fra Gotto d’oro, Amorim Cork Italia ed Assohandicap Onlus risulta essere un autentico laboratorio esclusivo nel Lazio non essendoci altre associate.

Nello specifico l’accordo prevede che Amorim Cork Italia consegni all’associazione convenzionata i box Etico per la raccolta dei tappi. L’associazione si occupa di posizionare i box in punti strategici, sensibilizzando la cittadinanza attraverso iniziative e campagne.

Mille vite come…un tappo di sughero

I tappi vengono quindi stoccati in un punto di raccolta. In questa fase possono essere coinvolti gli enti che si occupano della raccolta e smistamento dei rifiuti. I tappi devono essere poi sottoposti ad una selezione manuale per eliminare eventuali scarti di capsule e gabbiette o tappi di plastica erroneamente inseriti nel box. Infine vengono venduti all’azienda specializzata nel riciclo del sughero Amorim Cork Italia, che corrisponde all’associazione, come donazione, la quota di 700 € per ogni tonnellata di tappi raccolta.

I tappi vengono poi triturati e destinati a svariati usi nel campo della bioedilizia: dalla realizzazione di pannelli isolanti o fonoassorbenti a pavimenti o materiale assorbente per il recupero di sostanze inquinanti disperse in natura.
Amorim Cork Italia si impegna a far sì che il corrispettivo economico del quantitativo di tappi raccolto sia destinato all’associazione che utilizza il denaro per sostenere i suoi progetti solidali.